Premi "Invio" per passare al contenuto

2 – Come dichiarare variabili Javascript

Oggi vedremo come dichiarare variabili Javascript.

Prima di cominciare, se non l’hai ancora fatto, e se è la nostra prima lezione che segui, ti conislgiamo di scaricare Visual Studio Code sul tuo computer, così da poterti esercitare e mettere in pratica quello che vedremo in questa lezione.

In informatica, i dati o le variabili sono tutto ciò che è significativo per il computer. JavaScript offre otto diversi tipi di variabile che sono:

  • Undefined
  • Null
  • Boolean
  • String
  • Symbol
  • Bigint
  • Number
  • Object.

Ad esempio, i computer distinguono tra i numeri, come ad esempio il numero 12, e string, come “12”, “cane” o “123 gatti”. I computer possono eseguire operazioni matematiche su un numero, ma non su una stringa.

Le variabili consentono ai computer di memorizzare e manipolare i dati in modo dinamico. Lo fanno utilizzando un ‘”etichetta” per puntare ai dati anziché utilizzare i dati stessi. Ciascuno degli otto tipi di dati può essere memorizzato in una variabile.

Le variabili sono simili alle variabili x e y che usi in matematica, il che significa che sono un nome semplice per rappresentare i dati a cui vogliamo fare riferimento. Le variabili del computer differiscono dalle variabili matematiche in quanto possono memorizzare valori diversi in momenti diversi.

Diciamo a JavaScript di creare o dichiarare una variabile mettendo la parola chiave var davanti ad essa, in questo modo:

var myName;

Fai attenzione, perché i nomi delle variabili in Javascript possono contenere numeri, lettere, $ e _ ma non possono contenere spazi.

Adesso prova tu a dichiarare una variabile myName seguendo quanto appreso in questa lezione:

Soluzione:

dichiarare variabili javascript

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *